Il 22 novembre, il Teatro dell’Arte della Triennale di Milano ha ospitato La felicità non è una truffa, un film in tre episodi progettati e prodotti da H2H e realizzati da Pupilla Film. Il film è diretto da Paolo Genovese con la colonna sonora de Lo Stato Sociale.

La felicità non è una truffa è il titolo che interpreta, nel 2018, il format CoopTime Stories  nato nel 2017 per raccontare i valori di Coop sui social media e sul web.

In questa edizione H2H, che anche per il 2018 ha curato le Cooptime Stories, ha progettato con Coop una nuova formula: non più autori e registi emergenti, ma un’unica firma autoriale come quella di Paolo Genovese. La colonna sonora è stata affidata allo Stato Sociale, che per l’occasione ha riarrangiato un brano storico – La felicità non è una truffa – poi diventato anche il titolo del film a episodi. La pianificazione media è a cura di PHD Italy – OMNICOM MEDIA GROUP.

Così in una nota Lo Stato Sociale spiega il senso del proprio contributo: “’La felicità non è una truffa’ racconta di come sia importante, nei momenti di tristezza e di nostalgia, ricordare il valore dei momenti felici; è un messaggio cui siamo molto legati ed è bello che dia un titolo a questo lavoro. Ringraziamo Coop per averci dato questa bella possibilità”.

Nel film, diviso in tre capitoli dedicati ad altrettanti valori – Trasparenza, Sostenibilità e Fiducia – Matteo Branciamore, Luca Angeletti e l’esordiente Chiara Vinci sono i protagonisti di una storia romantica sospesa tra realtà e magia, dove l’incontro tra Marco e Anna diventa l’occasione per ripensare alla fiducia come cardine irrinunciabile di ogni relazione.

Credits:

Agenzia media: PHD Italia
Direttore: Paola Aureli
Account Manager: Matteo Zelger
Communication Planning Manager: Umberto Mannucci
Communication Planner: Carolina Boschini e Giulia Renoffio

Qui potete trovare l’articolo per intero uscito su YouMark.